Home - Magazine - Guide - Regolamento spiagge di Olbia: vietato fumare e portare plastica
4.7
(18)

Regolamento spiagge di Olbia: vietato fumare e portare plastica

Sulle spiagge di Olbia è vietato fumare e portare plastica monouso. Leggi il regolamento
Regolamento spiagge Olbia


Chatta con Gavina, l’intelligenza artificiale che sa tutto sulla Sardegna.
Vai alla chat

Contenuti

Regolamento spiagge Olbia

Il Comune di ha pubblicato un regolamento che indica i divieti in spiaggia, cioè quello che non si può fare ed è valido per tutte le spiagge del Comune di .

Cosa non si può fare nelle spiagge di Olbia

Lasciare, oltre il tramonto sulle spiagge libere, ombrelloni, sedie, sdraio o attrezzature da campeggi

Transitare e/o sostare con automezzi, motocicli, ciclomotori e veicoli di ogni genere ad eccezione dei mezzi destinati alla pulizia delle spiagge, al soccorso ad altri mezzi specificatamente autorizzati.

Calpestare le dune e la relativa vegetazione. Per dune si intendono accumuli sabbiosi situati nell'area retrostante la spiaggia, disposti parallelamente alla linea di costa, di forma irregolare dipendente dalla direzione dei venti dominanti.

Lasciare natanti in sosta al fine di evitare intralcio allo svolgimento delle attività balneari, ad eccezione di quelli destinati alle operazioni di salvataggio e assistenza ai bagnanti.

Condurre qualsiasi tipo di animale. Sono esclusi dal divieto le unità cinofile da salvataggi munite di brevetto e i cani guida per non vedenti

Gettare a mare o lasciare nella spiaggia rifiuti di qualsiasi genere anche se contenuti in adeguate buste.

Utilizzare sapone shampoo durante la balneazione.

Spostare, danneggiare o occultare segnali fissi o galleggianti posti a tutela della pubblica incolumità.

Accendere fuochi o fare uso di fornelli a fiamma libera o ad energia elettrica sugli arenile

Due regole particolari

Ci sono due regole da osservare nelle spiagge del Comune di Olbia molto importanti e che forse non tutti sanno, in particolar modo chi viene a Olbia per la prima volta. Indichiamo in maniera separata questi due divieti perché sono particolari e si differenziano dai regolamenti standard delle spiagge.

vietato fumare

vietato usare plastica monosuo

Vietato fumare nelle spiagge di Olbia

La decisione di vietare il fumo in spiaggia è una decisione presa dal Comune e vale per tutte le spiagge di Olbia. Ci sono alcune ragioni comuni per cui può essere vietato fumare in spiaggia in molti luoghi:

  1. Sicurezza: Fumare in spiaggia può comportare un rischio di incendi, specialmente se i mozziconi di sigaretta vengono gettati nella sabbia o tra la vegetazione circostante. La vegetazione secca e i materiali infiammabili possono prendere fuoco facilmente, mettendo a rischio la sicurezza delle persone, degli animali e dell'ambiente circostante.

  2. Igiene e pulizia: I mozziconi di sigaretta sono uno dei tipi più comuni di rifiuti che si trovano nelle spiagge. Questi mozziconi possono inquinare l'ambiente marino, danneggiando la fauna marina e compromettendo la pulizia delle spiagge per gli altri visitatori.

  3. Salute pubblica: Il fumo di sigaretta può essere nocivo per la salute delle persone che si trovano in spiaggia, specialmente per coloro che preferiscono evitare il fumo passivo. Il divieto di fumare in spiaggia può aiutare a creare un ambiente più salubre per tutti i visitatori.

  4. Rispetto per gli altri: Alcune persone potrebbero essere fastidiate dal fumo di sigaretta e preferire di godersi la spiaggia in un'atmosfera priva di fumo. Il divieto di fumare in spiaggia cerca di garantire che tutti possano godere dell'ambiente costiero senza disturbi.

 

Vietato portare plastica monouso nelle spiagge di Olbia

  1. Protezione ambientale: La plastica è un materiale a lunga durata e può causare gravi danni all'ambiente marino. Quando la plastica viene abbandonata o dispersa in spiaggia, può finire in mare a causa del vento o delle maree. Questa plastica può essere ingerita da animali marini, causando soffocamento, ostruzione del tratto digestivo o danni agli organismi marini. Inoltre, la plastica può frammentarsi nel mare formando microplastiche, che rappresentano un rischio ancora maggiore per la fauna marina e possono anche contaminare la catena alimentare umana.

  2. Pulizia delle spiagge: La plastica abbandonata in spiaggia è un problema comune e può compromettere la bellezza naturale delle spiagge. Rimuovere la plastica dalla sabbia richiede un impegno significativo in termini di pulizia e manutenzione da parte delle autorità locali. Il divieto di portare plastica in spiaggia aiuta a ridurre il carico di rifiuti plastici e a preservare l'aspetto naturale delle spiagge.

  3. Sensibilizzazione: Vietare la plastica in spiaggia è anche un modo per educare e sensibilizzare il pubblico sull'importanza di ridurre l'uso di plastica monouso e di adottare comportamenti più sostenibili. Promuovendo l'uso di alternative ecologiche alla plastica, come ad esempio contenitori riutilizzabili o materiali biodegradabili, si incoraggia una maggiore consapevolezza sulla questione della plastica nell'ambiente.

 È sempre consigliabile rispettare le regole locali e fare la propria parte per contribuire alla protezione dell'ambiente marino.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Valutazione media 4.7 / 5. Numero voti 18

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

Una risposta

  1. I divieti vanno bene, ma devono essere osserrvati e, in caso di inosservanza, sanzionati.
    Non vedo quasi mai vigili che pattugliano l’arenile o guardie di vario genere.
    Vedo in spiaggia troppa gente fumare.
    In altre località anche esetere, se uno fuma viene subito sanzionato con multe salate e, soprattutto il divieto di fumo non può essere by-passato con la realizzazione di aree fumatori come visto presso alcuni stabilimenti balneari o baretti in spiaggia.
    Se il divieto c’è vale per tutta la spiaggia anche se sulla stessa ci sono stabilimenti balneari o bar/ristoranti.
    Anzi il gestore dello stabilimento o del bar/ristorante dovrebbero essere i capisaldi dell’applicazione dei divieti.
    Mi auguro che la tutela della salute e della salvaguardia dell’ambiente incominici ad avere terreno fertile proprio attraverso le spiagge.
    Antonio C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

👋 Ciao, sono Gavina!

Chiedimi qualsiasi cosa su spiagge, territorio, eventi in Sardegna. Sarò felice di rispondere alle tue domande!

Altri articoli interessanti

Cernia Bruna che vive nei fondali delle Aree Marine Protette in Sardegna
Aree Marine Protette In Sardegna, 6 tesori da scoprire
Spiagge da visitare in Sardegna, Chia, Cala Cipolla
Prenotazione spiagge Sardegna
Mare Azzurro con AMP Tavolara sullo Sfondo
Tavolara: Curiosità, Leggende e Informazioni
Buggerru, Sardegna Galleria Henry
6 Miniere da Visitare in Sardegna
sea-spirit-alghero_1
Gite in barca Alghero
San Salvatore Sinis foto delle case
Film Western in Sardegna? E' tutto vero
Villa-for-rent-Porto-Cervo-Sardinia-Ametistsa
Le più Belle Ville sul Mare in Sardegna in Affitto
Sea_Shuttle_Corsica_Luxury_Virginia_6
Gite in barca Corsica
10_Cose_da_sapere_sul_noleggio_di_un_gommone
10 cose da sapere sul Noleggio Gommone Senza Patente
autonoleggio-sardegna-1
5 Motivi per Noleggiare un’Auto in Sardegna