Home - Magazine - Destinazioni - Barumini: Il Nuraghe Dentro Casa Zapata
5
(19)

Barumini: Il Nuraghe Dentro Casa Zapata

Il palazzo seicentesco con all'interno un nuraghe. Un tesoro archeologico unico nel suo genere, scopriamo insieme il polo museale Casa Zapata a Barumini
Polo Museale Casa Zapata Barumini


Chatta con Gavina, l’intelligenza artificiale che sa tutto sulla Sardegna.
Vai alla chat

Contenuti

Il Polo Museale Casa Zapata

Situato nella suggestiva regione della Marmilla, a meno di un'ora di distanza da Cagliari, Casa Zapata si erge come un affascinante palazzo seicentesco, testimone della storia di una nobile famiglia e custode di sorprendenti tesori culturali.

In questo articolo, esploreremo la magnifica dimora che un tempo apparteneva alla famiglia Zapata, scoprendo inaspettate testimonianze nuragiche: il Palazzo Zapata in Sardegna infatti custodisce al suo interno un nuraghe.

Le origini di Palazzo Zapata

La nobile dimora degli Zapata a Barumini è un palazzo, costruito alla fine del XVI secolo da don Azor, alcalde di Cagliari. Il palazzo sorge sopra i resti di un nuraghe, conferendo all'edificio una storia davvero unica.

Dal 2006, questa residenza spagnola è stata trasformata in un polo museale, consentendo ai visitatori di immergersi nella ricchezza della cultura dell'architettura ispanica e della cultura nuragica.

Un Museo Ricco di Storie

Casa Zapata era inizialmente focalizzata sulla valorizzazione dei reperti provenienti dal vicino Nuraghe di Barumini. Scoperte archeologiche hanno invece rivelato che il palazzo fu edificato proprio sopra un nuraghe.

L'intervento di scavo ha permesso di preservare la struttura della casa e di offrire ai visitatori una prospettiva unica, consentendo di passeggiare su un nuraghe coperto, attraverso passerelle sospese e pavimenti trasparenti.

All'interno di Casa Zapata, i visitatori possono esplorare una sezione archeologica che include parti del nuraghe perfettamente visibili, insieme a una collezione di manufatti provenienti da su Nuraxi Barumini.

La sezione storico archivistica ospita migliaia di documenti che narrano la storia dei Zapata sin dal 1541, quando Azor acquisì il feudo di Barumini.

La sezione etnografica offre inoltre un'affascinante visione della vita quotidiana e agricola del XX secolo, con una particolare attenzione al museo regionale delle Launeddas, che conserva antichi strumenti musicali sardi a tre canne.

Il Museo Casa Zapata a Barumini è un complesso museale organizzato in tre sezioni: la Sezione Etnografica, la Sezione Archeologica e la Sezione Storica. La struttura è situata nella residenza spagnola del XVI secolo fatta erigere dalla famiglia aragonese degli Zapata.

Sezione Archeologica

La Sezione Archeologica del Museo Casa Zapata a Barumini è dedicata alla cultura nuragica e romana della regione. La sezione presenta una vasta collezione di manufatti, tra cui ceramiche, utensili in basalto, monete e altri oggetti di valore storico e archeologico. In particolare, la sezione è nota per il suo complesso nuraghe, che include percorsi sospesi e pavimenti in vetro.

Sezione Etnografica

La Sezione Etnografica del Museo Casa Zapata a Barumini espone una vasta collezione di strumenti musicali tradizionali, costumi, oggetti di uso quotidiano e manufatti artigianali, rappresentativi della cultura e della vita quotidiana della regione della Marmilla.

Sezione Storica

La Sezione Storica del Museo Casa Zapata a Barumini espone una vasta collezione di oggetti e manufatti storici, tra cui documenti, libri, armi e altri oggetti di valore storico e culturale. La sezione è dedicata alla storia della regione di Barumini e della città di Cagliari.

Il Museo Casa Zapata a Barumini offre inoltre visite guidate per i visitatori che desiderano approfondire la loro conoscenza della cultura e della storia della regione. In sintesi, il Museo Casa Zapata è un'attrazione turistica di grande interesse, che offre un'esperienza culturale unica e appagante per chiunque desideri scoprire la storia e la cultura della regione della Marmilla.

L'Architettura di Casa Zapata

Casa Zapata è un complesso storico situato a Barumini, in Sardegna. Questa residenza fu fatta erigere dalla famiglia aragonese degli Zapata alla fine del XVI secolo. I membri di questa famiglia giunsero in Sardegna nel 1323 al seguito dell'Infante Alfonso che si preparava alla conquista dell'isola. La Casa Zapata è stata restaurata e ora ospita un museo che racconta la storia della famiglia Zapata e della Sardegna.

L'edificio rappresenta uno splendido esempio di architettura ispanica in Sardegna, caratterizzata da linee classicheggianti e decori di grande eleganza. La facciata del palazzo presenta un portale e finestre con timpani triangolari, uno stile che riflette il gusto classico dei committenti Zapata.

La dimora dei Zapata è un esempio di architettura nobiliare del XVI e XVII secolo. Il palazzo è stato oggetto di vari interventi di restauro nel corso dei secoli, l'ultimo dei quali è stato effettuato negli anni '90 del XX secolo. Il restauro ha permesso di recuperare la struttura originale del palazzo, che oggi è sede del Polo Museale “Casa Zapata” organizzato in tre sezioni: la Sezione Archeologica, la Sezione Storica e la Sezione Etnografica.

La dimora di Casa Zapata è un importante patrimonio storico della Sardegna e rappresenta un esempio di architettura nobiliare della regione.

Nei dintorni di Casa Zapata

Barumini è una città ricca di storia e tradizione. La città offre molte opportunità per scoprire la cultura e le tradizioni della Sardegna. La Chiesa Romanica di San Giovanni Battista e il Museo delle Launeddas sono solo alcune delle attrazioni culturali che Barumini ha da offrire.

La chiesa di San Giovanni Battista di Barumini è una piccola e deliziosa chiesa romanica probabilmente consacrata agli inizi del Trecento. Edificata in vulcanite rossa e arenaria gialla rappresenta uno splendido esemplare di chiesa romanica.

Il Museo delle Launeddas è un museo etnografico e storico dedicato alla musica tradizionale sarda. Il museo è situato nei pressi Casa Zapata a Barumini e ha una sezione dedicata alle launeddas, lo strumento musicale tradizionale della Sardegna. Il museo ospita una vasta collezione di launeddas. Il museo è una tappa imperdibile per i visitatori interessati alla cultura e alla musica tradizionale sarda.

Il complesso nuragico di Su Nuraxi, patrimonio dell'UNESCO, si trova nelle vicinanze della Casa Zapata. Questo sito archeologico è uno dei più importanti della Sardegna e rappresenta un importante punto di riferimento per la storia dell'isola. Questo riconoscimento è dovuto alla sua importanza storica e culturale, nonché alla sua eccezionale conservazione. Il complesso è stato restaurato ed è un luogo di grande fascino e suggestione, che permette di immergersi nella storia millenaria della Sardegna e di scoprire le meraviglie dell'archeologia.

La Giara di Gesturi e l'entroterra di Marmilla sono luoghi di grande bellezza naturale, mentre il patrimonio culturale e le tradizioni locali rendono Barumini un luogo unico. La Casa Zapata è un'attrazione imperdibile e per chi vuole conoscere la sua storia e la sua cultura.

Dove Si Trova Casa Zapata

Vicino al Nuraghe Barumini, Casa Zapata si trova nella Sardegna centro-meridionale

Orari Apertura Casa Zapata

Il polo museale Casa Zapata di Barumini è aperto tutti i giorni dalle 09.00 alle 17.00/17.30 nel periodo invernale e sino alle 20.00 nel periodo estivo.

accesso consentito esclusivamente con biglietto

non gettare rifiuti nell'area

Domande frequenti

Le domande più frequenti

Casa Zapata si trova in Sardegna, a Barumini, nella zona centro meridionale della Sardegna

Casa Zapata di Barumini è aperta tutti i giorni dalle 09.00 alle 17.00/17.30 nel periodo invernale e sino alle 20.00 nel periodo estivo.

I biglietti per visitare il Palazzo Zapata a Barumini possono essere acquistati direttamente presso la biglietteria del museo. In alternativa, è possibile acquistare i biglietti di accesso al museo durante la visita al Nuraghe Barumini.

La famiglia Zapata era una nobile famiglia aragonese che giunse in Sardegna nel 1323 al seguito dell'Infante Alfonso che si preparava alla conquista dell'isola. Nel 1541, la famiglia acquistò la Baronia di Las Plassas, Barumini e Villanovafranca, diventando proprietaria di diverse terre e palazzi nella zona. Il Palazzo Zapata a Barumini fu costruito dalla famiglia nel XVI secolo e oggi ospita il museo Casa Zapata.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Valutazione media 5 / 5. Numero voti 19

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

👋 Ciao, sono Gavina!

Chiedimi qualsiasi cosa su spiagge, territorio, eventi in Sardegna. Sarò felice di rispondere alle tue domande!

Altri articoli interessanti

Oasi Bidderosa, prenotazioni
Oasi Biderosa, un paradiso incontaminato
Escursioni Tavolara
Escursioni Tavolara: la Guida Completa
Ocean-Cleanup-Occhiali
I primi occhiali da sole realizzati dalla plastica raccolta in mare da Ocean Cleanup
Foto Pietre Sonore Sciola Le Vele Lungomare Golfo Aranci Al Tramonto
Pinuccio Sciola Pietre Sonore A Golfo Aranci
Bosa, vista sul fiume Temo
I paesi più affascinanti della Sardegna
Targa Commemorativa Guglielmo Marconi Capo Figari
Capo Figari: 1 Giornata tra Natura e Storia
Cantiere da visitare in Sardegna - Surrau
Cantine in Sardegna, le degustazioni vini da non perdere
prenotazione punta molentis
Prenotazione Punta Molentis
Migliori Campeggi Sulla Spiaggia In Sardegna
20 Campeggi Sul Mare Sardegna Del Nord
ichnusa-traghetto-bonifacio-santa-teresa-gallura
Traghetti Santa Teresa Bonifacio