fbpx

Cosa fare in Sardegna
a Giugno

Dove andare, cosa fare, cosa prenotare

Visitare la Sardegna a Giugno

Finalmente arriva Giugno e arriva l’estate! La Sardegna prende vita e si respira un grande fermento. Le spiagge iniziano a popolarsi, gli adulti fanno i primi tuffi (i bambini che noon temono nulla li fanno già da Maggio), i ristoranti, gli alberghi iniziano ad accogliere nuovi ospiti e le barche iniziano a navigare a pieno ritmo.

 

Visitare la Sardegna a Giugno è una bellissima esperienza perché il clima è perfetto per fare escursioni in barca e immergersi nelle campagne dell’entroterra.

L’afflusso di turisti non ha ancora raggiunto i picchi di Agosto ma durante il week-end è possibile immergersi nella movida estiva.

Il clima in Sardegna a Giugno

Le giornate sono già calde ed è possibile fare gite in barca o abbronzarsi in una delle tantissime spiagge. L’abbigliamento può essere quello tipicamente estivo: pantaloni leggeri, bermuda, occhiali da sole, cappello e… costume da bagno. E’ sempre bene comunque portare un maglioncino in caso di pioggia.

Spiagge in Sardegna a Giugno

Le coste della Sardegna sono ricchissime di spiagge e calette. Durante questo periodo sarà facile trovare spiagge frequentate ma non troppo affollate. Dalle spiagge del nord Sardegna come Cala Brandinchi, La Cinta fino a quelle del sud come 

 

Troverai stabilimenti balneari pienamente operativi ma anche tante spiagge libere – soprattutto nella zona di Orosei come nelle spiagge di Santa Lucia e Cala Liberotto

Giugno - YepSea

La Sardegna è Giugno è… semplicemente bellissima! I ragazzi finiscono le scuole, l’abbronzatura diventa croccante e si ritrovano gli amici conosciuti l’anno prima.

 

E’ un periodo ottimo per riscoprire le cale in gommone o tornare a fare snorkeling con gli amici.

Giugno - YepSea


Sergio Atzori

CEO YepSea.com